Il contributo evidenzia come l’attenzione nei confronti del pellegrinaggio si stia spostando verso i temi del post-modernismo e come stiano emergendo delle evidenti discrepanze tra il vecchio paradigma, che valorizzava esclusivamente gli elementi religiosi del pellegrinaggio e i più recenti studi che propendono per l’affermazione di modelli secolari di viaggio. Il pellegrinaggio non è infatti solo un fenomeno religioso, la più recente letteratura (Collins- Kreiner, 2010) sostiene infatti che il pellegrinaggio fondato solo su motivazioni religiose non è più valido e come sia necessario fare riferimento a forme alternative di pellegrinaggio. Gli importanti cambiamenti che il viaggio ha subito negli ultimi decenni, tra cui la ricerca di un rinnovato benessere fisico e psicologico e l’affermazione di nuove esperienze turistiche che valorizzano la dimensione culturale e spirituale del viaggio, stanno contribuendo anche a modificare i paradigmi e le teorie sul pellegrinaggio e sul turismo religioso. La seconda parte del lavoro presenta il caso di studio della Via di Francesco, affrontando il ruolo che i percorsi religiosi/culturali svolgono in una prospettiva di ricomposizione territoriale e di sviluppo turistico e locale. Essi, infatti, sono considerati fattori importanti per la promozione di nuovi flussi turistici e per la valorizzazione delle risorse culturali ed ambientali dei territori di riferimento.

Il viaggio tra spiritualità e territorio: una visione moderna del pellegrinaggio. La Via di Francesco

DE SALVO, Paola
2015

Abstract

Il contributo evidenzia come l’attenzione nei confronti del pellegrinaggio si stia spostando verso i temi del post-modernismo e come stiano emergendo delle evidenti discrepanze tra il vecchio paradigma, che valorizzava esclusivamente gli elementi religiosi del pellegrinaggio e i più recenti studi che propendono per l’affermazione di modelli secolari di viaggio. Il pellegrinaggio non è infatti solo un fenomeno religioso, la più recente letteratura (Collins- Kreiner, 2010) sostiene infatti che il pellegrinaggio fondato solo su motivazioni religiose non è più valido e come sia necessario fare riferimento a forme alternative di pellegrinaggio. Gli importanti cambiamenti che il viaggio ha subito negli ultimi decenni, tra cui la ricerca di un rinnovato benessere fisico e psicologico e l’affermazione di nuove esperienze turistiche che valorizzano la dimensione culturale e spirituale del viaggio, stanno contribuendo anche a modificare i paradigmi e le teorie sul pellegrinaggio e sul turismo religioso. La seconda parte del lavoro presenta il caso di studio della Via di Francesco, affrontando il ruolo che i percorsi religiosi/culturali svolgono in una prospettiva di ricomposizione territoriale e di sviluppo turistico e locale. Essi, infatti, sono considerati fattori importanti per la promozione di nuovi flussi turistici e per la valorizzazione delle risorse culturali ed ambientali dei territori di riferimento.
978-88-6074-733-4
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11391/1366680
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact