L'articolo trae spunto da un provvedimento del tribunale di Torino ed affronta due distinte questioni. La prima attiene ai poteri del Presidente del tribunale nel caso di diniego del P.M. di autorizzare l’accordo raggiunto dai coniugi in sede di negoziazione assistita. La seconda è, invece, relativa alla possibilità delle parti di farsi assistere nella conclusione di negozi compositivi della crisi matrimoniale da difensori appartenenti allo stesso studio legale.

Questioni varie in materia di negoziazione assistita in materia familiare

TIZI, FRANCESCA
2016-01-01

Abstract

L'articolo trae spunto da un provvedimento del tribunale di Torino ed affronta due distinte questioni. La prima attiene ai poteri del Presidente del tribunale nel caso di diniego del P.M. di autorizzare l’accordo raggiunto dai coniugi in sede di negoziazione assistita. La seconda è, invece, relativa alla possibilità delle parti di farsi assistere nella conclusione di negozi compositivi della crisi matrimoniale da difensori appartenenti allo stesso studio legale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11391/1388623
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact