La letteratura italiana del Novecento ha in Amelia Rosselli una figura irrinunciabile, che attende ancora luce sul complesso rapporto tra una biografia travagliata e la poesia. Senza eludere gli interrogativi posti da «Storia di una malattia», il documento più drammatico della condizione di schizofrenica dell’autrice, il saggio affronta il caso Rosselli con le sue specialissime ragioni, che non esorbitano dai destini generali di una condizione della lirica in cui nel secondo dopoguerra la biografia, e la difficoltà di ristabilire un nesso fra poeta, poesia, storia personale e pubblica, sono gli elementi che mettono in crisi e minacciano di far deragliare il discorso poetico, mostrando la presenza di ragioni altre dietro quelle che a prima vista parrebbero questioni tecniche e formali. Nel caso della Rosselli un drammatica percezione dei rapporti famigliari. Questo studio rimedita il modo di accostarsi ad Amelia Rosselli e propone un’ipotesi di lettura e commenti dei testi che comporta un possibile ripensamento delle pratiche di analisi consolidate della critica letteraria (e linguistica) sul secondo Novecento e la contemporaneità.

Amelia Rosselli: biografia e poesia

Giovannuzzi, Stefano
2016-01-01

Abstract

La letteratura italiana del Novecento ha in Amelia Rosselli una figura irrinunciabile, che attende ancora luce sul complesso rapporto tra una biografia travagliata e la poesia. Senza eludere gli interrogativi posti da «Storia di una malattia», il documento più drammatico della condizione di schizofrenica dell’autrice, il saggio affronta il caso Rosselli con le sue specialissime ragioni, che non esorbitano dai destini generali di una condizione della lirica in cui nel secondo dopoguerra la biografia, e la difficoltà di ristabilire un nesso fra poeta, poesia, storia personale e pubblica, sono gli elementi che mettono in crisi e minacciano di far deragliare il discorso poetico, mostrando la presenza di ragioni altre dietro quelle che a prima vista parrebbero questioni tecniche e formali. Nel caso della Rosselli un drammatica percezione dei rapporti famigliari. Questo studio rimedita il modo di accostarsi ad Amelia Rosselli e propone un’ipotesi di lettura e commenti dei testi che comporta un possibile ripensamento delle pratiche di analisi consolidate della critica letteraria (e linguistica) sul secondo Novecento e la contemporaneità.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11391/1392940
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact