Il libro rappresenta l'edizione integrale delle imprese dell'Accademia degli Insensati di Perugia. Si tratta dell'insieme di quarantaquattro bifolii cuciti insieme e contenenti l'impresa generale dell'Accademia e quelle degli affiliati della sua prima stagione. Composto e raccolto tra il 1575 e la fine del decennio successivo, il manoscritto rappresenta un unicum nel panorama contemporaneo in quanto gli Insensati fecero una meditata scelta di lasciare manoscritte le proprie opere, salvo alcune eccezioni, optando così per il mezzo grafico e non per quello incisorio come oramai comunemente avveniva nelle altre analoghe istituzioni. Le imprese, disegnate da mani diverse, rappresentano un documento unico nella storia delle Accademie, a testimonianza del programmatico, indissolubile intreccio tra la componente figurativa e quella letteraria, e la loro qualità stilistica che le rende un panorama assortito delle varie maniere espressive della grafica italiana tardo-cinquecentesca.

Il libro delle imprese dell'Accademia degli Insensati. Ritratti figurati e parlanti.

L. Teza
2018-01-01

Abstract

Il libro rappresenta l'edizione integrale delle imprese dell'Accademia degli Insensati di Perugia. Si tratta dell'insieme di quarantaquattro bifolii cuciti insieme e contenenti l'impresa generale dell'Accademia e quelle degli affiliati della sua prima stagione. Composto e raccolto tra il 1575 e la fine del decennio successivo, il manoscritto rappresenta un unicum nel panorama contemporaneo in quanto gli Insensati fecero una meditata scelta di lasciare manoscritte le proprie opere, salvo alcune eccezioni, optando così per il mezzo grafico e non per quello incisorio come oramai comunemente avveniva nelle altre analoghe istituzioni. Le imprese, disegnate da mani diverse, rappresentano un documento unico nella storia delle Accademie, a testimonianza del programmatico, indissolubile intreccio tra la componente figurativa e quella letteraria, e la loro qualità stilistica che le rende un panorama assortito delle varie maniere espressive della grafica italiana tardo-cinquecentesca.
978-88-6557-370-9
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11391/1428970
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact