Il libro propone una ampia selezione di testi della novella italiana, dal Duecento al Seicento, in cui ricorrano aspetti formali e di contenuto del genere "fiaba". Novella e fiaba condividono rapidità e brevità della narrazione, nonché un affine ambiente di diffusione e con modalità diverse ripropongo ai lettori la sfida del possibile e il falso, il credere o il non credere. Dodici capitoli che documentano l'incubazione e la liberazione di un genere di racconto in cerca della sua identità letteraria.

La fiaba prima della fiaba nella novella italiana dal Due al Seicento

Fabrizio Scrivano;DIAFANI, LAURA;
2018

Abstract

Il libro propone una ampia selezione di testi della novella italiana, dal Duecento al Seicento, in cui ricorrano aspetti formali e di contenuto del genere "fiaba". Novella e fiaba condividono rapidità e brevità della narrazione, nonché un affine ambiente di diffusione e con modalità diverse ripropongo ai lettori la sfida del possibile e il falso, il credere o il non credere. Dodici capitoli che documentano l'incubazione e la liberazione di un genere di racconto in cerca della sua identità letteraria.
9788860749765
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11391/1434953
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact