Il saggio intende evidenziare come la pandemia causata dal COVID-19 sia divenuta un evento di impatto globale in quanto le implicazioni geopolitiche, benché secondarie rispetto alle questioni relative alla salute e alla sicurezza delle persone, si riveleranno importanti nel medio-lungo periodo, soprattutto se calate nel contesto dello sviluppo pacifico cinese (heping fazhan 和平发展) e delle preoccupazioni che l’ascesa della Cina ha suscitato e tuttora suscita a livello globale. In particolare, negli Stati Uniti, il recente volume di Graham Allison, Destined for War. Can America and China Escape Thucydides’s Trap?, ha riacceso il dibattito accademico sulla tradizionale rivalità sino-americana e sulla “Trappola di Tucidide”, suscettibile di far esplodere un conflitto tra la potenza emergente e quella egemone. In seguito alla recente trade war, e anche alla luce dell'interesse che il cosiddetto "modello Cina" suscita in molti Paesi non occidentali lungo la Belt and Road Initiative, la cooperazione tra Stati Uniti e Cina appare infatti al momento sempre più difficile e le relazioni sino-americane sembrano aver raggiunto il punto più basso dal periodo immediatamente successivo ai fatti di Tian’anmen nel 1989.

Global Governance e Covid-19: il “modello Cina”

Valentina Sommella
2020

Abstract

Il saggio intende evidenziare come la pandemia causata dal COVID-19 sia divenuta un evento di impatto globale in quanto le implicazioni geopolitiche, benché secondarie rispetto alle questioni relative alla salute e alla sicurezza delle persone, si riveleranno importanti nel medio-lungo periodo, soprattutto se calate nel contesto dello sviluppo pacifico cinese (heping fazhan 和平发展) e delle preoccupazioni che l’ascesa della Cina ha suscitato e tuttora suscita a livello globale. In particolare, negli Stati Uniti, il recente volume di Graham Allison, Destined for War. Can America and China Escape Thucydides’s Trap?, ha riacceso il dibattito accademico sulla tradizionale rivalità sino-americana e sulla “Trappola di Tucidide”, suscettibile di far esplodere un conflitto tra la potenza emergente e quella egemone. In seguito alla recente trade war, e anche alla luce dell'interesse che il cosiddetto "modello Cina" suscita in molti Paesi non occidentali lungo la Belt and Road Initiative, la cooperazione tra Stati Uniti e Cina appare infatti al momento sempre più difficile e le relazioni sino-americane sembrano aver raggiunto il punto più basso dal periodo immediatamente successivo ai fatti di Tian’anmen nel 1989.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11391/1474222
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact