Tra mimesis e riflessività relazionale. Renè Girard e Pierpaolo Donati per pensare il bene comune