2020. L’anno della decadenza e della speranza