L'economia aziendale e la ragioneria tra "arte" e "scienza applicata". Prime riflessioni