Che cos’è l’educazione e quali sono le sfide che è chiamata ad affrontare? Il testo vuole suscitare nel lettore riflessioni capaci di dare conto della complessità del presente senza perdere di vista le questioni più importanti che oggi si traducono nell’inclusione, nel diritto di partecipazione alla vita democratica e culturale del paese, con un’attenzione a quelle personalità, come lo sono don Milani e Freire, che nel tempo hanno fatto della fiducia nel potere umano e nell’istruzione la cifra distintiva della loro testimonianza. Altri impegni attendono nel presente l’educazione e la pedagogia in particolare, come la lotta alla povertà educativa e all’emarginazione delle persone meno attive e produttive nel contesto socio-economico. Di qui la scommessa sulla silver economy, sui processi di re-skilling, sulle capacità creative dei soggetti e del pensiero critico, sull’apprendimento e la cultura come risorsa da potenziare e diritto da tutelare, con una lettura propositiva della pedagogia che permetta alle persone -di ogni età e nei diversi contesti- di far emergere quel tesoro chiuso nella loro mente e nel cuore che ha bisogno di parole di verità e di amore per riscattarsi dall’aridità del nostro tempo e fiorire nella sua bellezza e unicità.

Ripensare l'educazione. Principi e prospettive di una pedagogia inclusiva.

AGNESE ROSATI
2022

Abstract

Che cos’è l’educazione e quali sono le sfide che è chiamata ad affrontare? Il testo vuole suscitare nel lettore riflessioni capaci di dare conto della complessità del presente senza perdere di vista le questioni più importanti che oggi si traducono nell’inclusione, nel diritto di partecipazione alla vita democratica e culturale del paese, con un’attenzione a quelle personalità, come lo sono don Milani e Freire, che nel tempo hanno fatto della fiducia nel potere umano e nell’istruzione la cifra distintiva della loro testimonianza. Altri impegni attendono nel presente l’educazione e la pedagogia in particolare, come la lotta alla povertà educativa e all’emarginazione delle persone meno attive e produttive nel contesto socio-economico. Di qui la scommessa sulla silver economy, sui processi di re-skilling, sulle capacità creative dei soggetti e del pensiero critico, sull’apprendimento e la cultura come risorsa da potenziare e diritto da tutelare, con una lettura propositiva della pedagogia che permetta alle persone -di ogni età e nei diversi contesti- di far emergere quel tesoro chiuso nella loro mente e nel cuore che ha bisogno di parole di verità e di amore per riscattarsi dall’aridità del nostro tempo e fiorire nella sua bellezza e unicità.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11391/1509391
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact