Nella figura e nell’opera di Baldo degli Ubaldi (Perugia, 1327 – Pavia, 1400) si armonizzano e si esaltano le vocazioni salienti del giurista del medioevo maturo: la costruzione del ragionamento interpretativo, il coordinamento sistematico delle fonti normative, il dominio dei diversi campi del sapere giuridico, il protagonismo nella vita pubblica, l’impegno professionale e consulente. La vicenda biografica qui ricostruita, corredata da una bibliografia degli scritti sul giurista perugino ordinata cronologicamente, ne tratteggia il lungo e fortunato percorso.

Baldo degli Ubaldi (1327-1400). Una bio-bibliografia

ferdinando treggiari
2022

Abstract

Nella figura e nell’opera di Baldo degli Ubaldi (Perugia, 1327 – Pavia, 1400) si armonizzano e si esaltano le vocazioni salienti del giurista del medioevo maturo: la costruzione del ragionamento interpretativo, il coordinamento sistematico delle fonti normative, il dominio dei diversi campi del sapere giuridico, il protagonismo nella vita pubblica, l’impegno professionale e consulente. La vicenda biografica qui ricostruita, corredata da una bibliografia degli scritti sul giurista perugino ordinata cronologicamente, ne tratteggia il lungo e fortunato percorso.
978-88-95331-61-4
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11391/1528911
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact