La ricorrenza dei centoventi anni (1901-2021) dalla pubblicazione de L’opinione e la folla è l’occasione concreta, attraverso un convegno da cui nasce questo libro, per fare il punto sull’ultimo Tarde. Troppo spesso ricordato dalla storia della sociologia solo per la sua disputa con Émile Durkheim oppure dalla criminologia per le sue discussioni con Cesare Lombroso e la scuola positiva italiana, con L’opinione e la folla Tarde apre invece la strada a nuove e sorprendenti piste di ricerca nel tentativo forse di svincolarsi anche da una certa psicologia della folla. I saggi qui raccolti offrono una rilettura critica di questa sua opera e ne fanno emergere i nodi irriducibili in cui tuttavia resta intrecciata.

Gabriel Tarde. L'opinione e la folla (1901-2021)

Curti Sabina
2022

Abstract

La ricorrenza dei centoventi anni (1901-2021) dalla pubblicazione de L’opinione e la folla è l’occasione concreta, attraverso un convegno da cui nasce questo libro, per fare il punto sull’ultimo Tarde. Troppo spesso ricordato dalla storia della sociologia solo per la sua disputa con Émile Durkheim oppure dalla criminologia per le sue discussioni con Cesare Lombroso e la scuola positiva italiana, con L’opinione e la folla Tarde apre invece la strada a nuove e sorprendenti piste di ricerca nel tentativo forse di svincolarsi anche da una certa psicologia della folla. I saggi qui raccolti offrono una rilettura critica di questa sua opera e ne fanno emergere i nodi irriducibili in cui tuttavia resta intrecciata.
9788855195942
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11391/1529111
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact