Il contributo esamina il principio di proporzionalità delle sanzioni. In particolare, l’obbligo di pagamento dell’intero debito tributario (comprensivo di imposta, interessi e sanzioni amministrative) al fine di ottenere il riconoscimento dell’attenuante e, quindi, la riduzione delle sanzioni penali, si pone in contrasto con il divieto di pene sproporzionate

Sul divieto di pene sproporzionate e sul riconoscimento dell’attenuante per i reati di competenza dell’Eppo

Simone Francesco Cociani
2022

Abstract

Il contributo esamina il principio di proporzionalità delle sanzioni. In particolare, l’obbligo di pagamento dell’intero debito tributario (comprensivo di imposta, interessi e sanzioni amministrative) al fine di ottenere il riconoscimento dell’attenuante e, quindi, la riduzione delle sanzioni penali, si pone in contrasto con il divieto di pene sproporzionate
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11391/1531954
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact