Il saggio prende in esame alcune teorie, tipologie ed esperienze di narrazione degli anni 60-80 del Novecento (in particolare alcuni romanzi di Paolo Volponi e Goffredo Parise) che presentano un testimone/narratore che difende il proprio diritto all'autoinganno. Un particolare tipo di personaggio che mette in discussione la fiducia del patto di credibilità tra chi scrive e chi legge.

Il testimone aggressivo. Realtà e finzione del discorso autentico in Paolo Volponi e Goffredo Parise

Fabrizio Scrivano
2022-01-01

Abstract

Il saggio prende in esame alcune teorie, tipologie ed esperienze di narrazione degli anni 60-80 del Novecento (in particolare alcuni romanzi di Paolo Volponi e Goffredo Parise) che presentano un testimone/narratore che difende il proprio diritto all'autoinganno. Un particolare tipo di personaggio che mette in discussione la fiducia del patto di credibilità tra chi scrive e chi legge.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11391/1538614
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact