C’è una pièce nella storia del teatro moderno, il Mariage de Figaro, che per la molteplicità di valenze e di significati espressi o sottesi sembra riassumere in sé tutto il variegato universo teatrale. C’è un autore, Beaumarchais, che da solo ha rivoluzionato il teatro moderno. La sua esuberante e non di rado contraddittoria personalità di geniale drammaturgo si propone come ideale trait-d’union tra vecchio e nuovo, tra passato e presente. C’è, infine, un musicista, tra i più grandi che siano mai esistiti, Mozart, il quale su uno straordinario libretto di Lorenzo Da Ponte ha composto un’opera che è oggi patrimonio dell’umanità. Risultato di questo irripetibile connubio è un capolavoro che non smette di affascinare il pubblico di ogni epoca e di ogni paese: Le Nozze di Figaro.

Beaumarchais. Dal Mariage de Figaro alle Nozze di Figaro

VINTI, Claudio
2003-01-01

Abstract

C’è una pièce nella storia del teatro moderno, il Mariage de Figaro, che per la molteplicità di valenze e di significati espressi o sottesi sembra riassumere in sé tutto il variegato universo teatrale. C’è un autore, Beaumarchais, che da solo ha rivoluzionato il teatro moderno. La sua esuberante e non di rado contraddittoria personalità di geniale drammaturgo si propone come ideale trait-d’union tra vecchio e nuovo, tra passato e presente. C’è, infine, un musicista, tra i più grandi che siano mai esistiti, Mozart, il quale su uno straordinario libretto di Lorenzo Da Ponte ha composto un’opera che è oggi patrimonio dell’umanità. Risultato di questo irripetibile connubio è un capolavoro che non smette di affascinare il pubblico di ogni epoca e di ogni paese: Le Nozze di Figaro.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11391/230491
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact