Abstract - Italiano. Il saggio si occupa del cosiddetto “Rinascimento Scozzese”, in particolare di uno dei suoi massimi rappresentanti, il grande poeta e traduttore Gavin Douglas. La sua formazione culturale riflette un profondo coinvolgimento personale nella costruzione dell’identità nazionale e letteraria della Scozia. La pur breve carriera letteraria di Douglas, che si sviluppa negli anni tra il 1501 (data di "The Palice of Honour") e il 1513 (quando viene completata la prima traduzione integrale dell’Eneide su suolo britannico), è caratterizzata da una forte consapevolezza del valore della poesia scozzese. Abstract - English. The time the essay is concerned with is what has been called the “Scottish Renaissance” as synthesized by the excellent poet and translator Gavin Douglas. His cultural background seems to suggest a profound personal involvement in the identity of Scotland as a nation and as a centre of literary production. Douglas's literary career, though short – it occupied the years between 1501 (the date of "The Palice of Honour") and 1513 (when the translation of the "Aeneid", the first full-length translation of a classical work in Britain, was completed) – is marked by a strong awareness of the important role Scottish poetry had acquired.

"The Poetry of Gavin Douglas: Memory, Past Tradition and Its Renewal"

TORTI, Anna
2005

Abstract

Abstract - Italiano. Il saggio si occupa del cosiddetto “Rinascimento Scozzese”, in particolare di uno dei suoi massimi rappresentanti, il grande poeta e traduttore Gavin Douglas. La sua formazione culturale riflette un profondo coinvolgimento personale nella costruzione dell’identità nazionale e letteraria della Scozia. La pur breve carriera letteraria di Douglas, che si sviluppa negli anni tra il 1501 (data di "The Palice of Honour") e il 1513 (quando viene completata la prima traduzione integrale dell’Eneide su suolo britannico), è caratterizzata da una forte consapevolezza del valore della poesia scozzese. Abstract - English. The time the essay is concerned with is what has been called the “Scottish Renaissance” as synthesized by the excellent poet and translator Gavin Douglas. His cultural background seems to suggest a profound personal involvement in the identity of Scotland as a nation and as a centre of literary production. Douglas's literary career, though short – it occupied the years between 1501 (the date of "The Palice of Honour") and 1513 (when the translation of the "Aeneid", the first full-length translation of a classical work in Britain, was completed) – is marked by a strong awareness of the important role Scottish poetry had acquired.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11391/26368
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact