E'un dovere condiviso quello di proteggere e curare gli animali, imparare a conoscerli, amare come essi sono capaci di amarci, nutrirli e curarli e, soprattutto, combatterne l'abbandono. Il lavoro si avvale di specifici contributi disciplinari (pedagogia, didattica, diritto, psicologia, lingua e letteratura italiana) per affermare, come nelle intenzioni degli Autori, che il rispetto della vita nelle sue forme è un segno di civiltà alla quale si educa sin dalla tenera età.

Uomo e animale: un paradigma da rivedere.

ROSATI, Agnese
2012

Abstract

E'un dovere condiviso quello di proteggere e curare gli animali, imparare a conoscerli, amare come essi sono capaci di amarci, nutrirli e curarli e, soprattutto, combatterne l'abbandono. Il lavoro si avvale di specifici contributi disciplinari (pedagogia, didattica, diritto, psicologia, lingua e letteratura italiana) per affermare, come nelle intenzioni degli Autori, che il rispetto della vita nelle sue forme è un segno di civiltà alla quale si educa sin dalla tenera età.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11391/313895
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact