Un contributo all'immagine del Muratori come filologo classico