«Ove per gl’antri infausti». Miti classici e sventurati amanti in un manoscritto di cantate romane del tardo Seicento, a cura di B. Brumana