P.-J. Proudhon, nella sua opera postuma "De la capacité politique des classes ouvrières", declina in senso polemico la nozione, eminentemente "borghese" e liberal-dottrinaria, di "capacità politica", che era stata elaborata da autori come François Guizot nel corso degli anni Trenta del XIX secolo.

Il concetto di capacité politique della classe dominante dai doctrinaires a Proudhon (1864-1865)

PROIETTI, Fausto
2008

Abstract

P.-J. Proudhon, nella sua opera postuma "De la capacité politique des classes ouvrières", declina in senso polemico la nozione, eminentemente "borghese" e liberal-dottrinaria, di "capacità politica", che era stata elaborata da autori come François Guizot nel corso degli anni Trenta del XIX secolo.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11391/38747
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact