Sviluppo e discontinuità nella legislazione antipagana. Da Costantino il Grande ai figli