L’azione della forza esercitata da un corpo privo di caratteristiche specifiche o speciali (armi da fuoco, da taglio, etc.) sui tessuti viventi, determina lesioni che vengono definite contusioni. Le caratteristiche dei corpi contundenti possono essere quanto mai varie, ma la loro superficie è generalmente priva di caratteristiche atte a renderli idonei ad un’azione essenzialmente penetrante. Il capitolo definisce la cronologia e la sequenza temporale delle lesioni, classificandole poi in base alle caratteristiche del danno. Si distinguono: lesioni tegumentarie, irritazioni, escoriazioni, ecchimosi, ferite lacere e lacero-contuse, lesioni viscerali e, in fine, lesioni ossee. La descrizione che si fa di ogni specifica lesione è didatticamente sintetica, ma le indicazioni bibliografiche poste al termine del capitolo consentono di approfondire un determinato contenuto.

Lesioni contusive elementari e loro cronologia

CAVALIERE, Antonio;BARTOLI, Andrea
2009

Abstract

L’azione della forza esercitata da un corpo privo di caratteristiche specifiche o speciali (armi da fuoco, da taglio, etc.) sui tessuti viventi, determina lesioni che vengono definite contusioni. Le caratteristiche dei corpi contundenti possono essere quanto mai varie, ma la loro superficie è generalmente priva di caratteristiche atte a renderli idonei ad un’azione essenzialmente penetrante. Il capitolo definisce la cronologia e la sequenza temporale delle lesioni, classificandole poi in base alle caratteristiche del danno. Si distinguono: lesioni tegumentarie, irritazioni, escoriazioni, ecchimosi, ferite lacere e lacero-contuse, lesioni viscerali e, in fine, lesioni ossee. La descrizione che si fa di ogni specifica lesione è didatticamente sintetica, ma le indicazioni bibliografiche poste al termine del capitolo consentono di approfondire un determinato contenuto.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11391/41285
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact