Riduzione della frequenza cardiaca con invadrabina e qualità di vita correlata alla salute in pazienti con insufficienza cardiaca cronica: i risultati dello studio SHIFT (The Systolic Heart failure treatment with the If inhibitor ivabradine Trial)