Dal governo rappresentativo allo stato sociale di interessi