Spinoza: assolutismo metafisico e radicalità morale