Imre Lakatos nell'immensità delle infinite proposizioni del progetto divino dell'universo