Alla luce della letteratura teorica ed empirica, nazionale ed internazionale, il saggio cerca di dimostrare che, al di là delle qualità singolari di un leader, una leadership vada meglio colta e spiegata in una dimensione relazionale e situazionale. E' difficile infatti apprezzare il potere - a meno che si declini come potenza - al di fuori delle relazioni sociali di mutuo riconoscimento.

La prospettiva relazionale

SEGATORI, Roberto
1987

Abstract

Alla luce della letteratura teorica ed empirica, nazionale ed internazionale, il saggio cerca di dimostrare che, al di là delle qualità singolari di un leader, una leadership vada meglio colta e spiegata in una dimensione relazionale e situazionale. E' difficile infatti apprezzare il potere - a meno che si declini come potenza - al di fuori delle relazioni sociali di mutuo riconoscimento.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11391/919449
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact