Giovanni della Robbia, Leda e il cigno