Un omaggio di Ingres a Luigi Mussini