Recensione a A. Guarnieri, Cinque anni con Mario Tobino