"...gareggiando, virtuosamente nella scultura s'esercitavano". Apici tardogotici e visione umanistica nei cantieri fiorentini