Il contributo, traendo spunto da una decisione della Corte di Cassazione, tratta del rapporto tra pronuncia canonica di nullità del vincolo coniugale e giudicato di cessazione degli effetti civili del matrimonio, occupandosi altresì delle conseguenze che il riconoscimento della sentenza ecclesiastica comporta sulla preesistente statuizione di divorzio.

La prevalenza della pronuncia ecclesiastica di nullità del matrimonio canonico trascritto rispetto al giudicato di cessazione degli effetti civili (Nota a Cass. 9.12.93 n. 12144)

CANONICO, Marco
1995-01-01

Abstract

Il contributo, traendo spunto da una decisione della Corte di Cassazione, tratta del rapporto tra pronuncia canonica di nullità del vincolo coniugale e giudicato di cessazione degli effetti civili del matrimonio, occupandosi altresì delle conseguenze che il riconoscimento della sentenza ecclesiastica comporta sulla preesistente statuizione di divorzio.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11391/113000
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact