Sulla proposta costituzionale di riduzione del numero dei parlamentari: non sempre «less is more».