La dignità è ancora d'attualità?