"«Roma» alla fine è stata una sorpresa": l'immagine della Città eterna nel romanzo Il tenero Iosif di Michail Kuzmin