Innovazione e domanda di consapevolezza: la filosofia come “dispositivo” di risposta alla ipercomplessità