Il rischio sismico è generalmente espresso mediante indicatori maggiormente rappresentativi della vulnerabilità della struttura che del rischio, trascurando il concetto di conseguenza. Tale criticità può riflettersi sulle strategie di intervento da adottare e sulla definizione di efficaci scale di priorità, generando un appiattimento dei livelli di rischio. Questi aspetti hanno motivato lo sviluppo del presente lavoro. Il lavoro illustra una procedura speditiva per la valutazione del rischio sismico di singoli edifici in c.a. in termini di conseguenze attese sia economiche che sugli occupanti. Tale procedura denominata f-RACE (fast Risk Assesment of Consequences of Earthquakes) prevede di quantificare il rischio in termini di perdite attese per più scenari di danneggiamento e su differenti orizzonti temporali. La procedura f-RACE è di carattere ibrido, combinando analisi di tipo numerico (non lineari) ad analisi di tipo statistico sulle conseguenze osservate in eventi sismici passati. Nel lavoro è illustrata un’applicazione su 4 edifici reali, per i quali sono quantificati differenti scenari di conseguenze attese. Dalle analisi condotte emerge come sia possibile definire un indice di rischio globale utilizzabile come strumento comparativo ai fini delle strategie di intervento. I risultati ottenuti sono stati ulteriormente confrontati con quelli previsti da linee guida vigenti, ottenendo differenze significative.

Procedura speditiva per la valutazione del rischio sismico di edifici in c.a.

Alessandro Fulco;Marco Mezzi;Fabrizio Comodini
2017

Abstract

Il rischio sismico è generalmente espresso mediante indicatori maggiormente rappresentativi della vulnerabilità della struttura che del rischio, trascurando il concetto di conseguenza. Tale criticità può riflettersi sulle strategie di intervento da adottare e sulla definizione di efficaci scale di priorità, generando un appiattimento dei livelli di rischio. Questi aspetti hanno motivato lo sviluppo del presente lavoro. Il lavoro illustra una procedura speditiva per la valutazione del rischio sismico di singoli edifici in c.a. in termini di conseguenze attese sia economiche che sugli occupanti. Tale procedura denominata f-RACE (fast Risk Assesment of Consequences of Earthquakes) prevede di quantificare il rischio in termini di perdite attese per più scenari di danneggiamento e su differenti orizzonti temporali. La procedura f-RACE è di carattere ibrido, combinando analisi di tipo numerico (non lineari) ad analisi di tipo statistico sulle conseguenze osservate in eventi sismici passati. Nel lavoro è illustrata un’applicazione su 4 edifici reali, per i quali sono quantificati differenti scenari di conseguenze attese. Dalle analisi condotte emerge come sia possibile definire un indice di rischio globale utilizzabile come strumento comparativo ai fini delle strategie di intervento. I risultati ottenuti sono stati ulteriormente confrontati con quelli previsti da linee guida vigenti, ottenendo differenze significative.
9788867418541
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11391/1463892
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact