Dal «calvario della sensibilità» ad un senso rinnovato. Riflessioni a partire da Hegel.