I licenziamenti collettivi e individuali al tempo del coronavirus