La Corte, l'aiuto al suicidio e i limiti del controllo di costituzionalità