IN-TRA PERUGIA. L’identità ambigua della porta tra delimitazione e connessione