Questioni d'identità. A partire da un confronto tra Kwane Appiah e Francis Fukuyama