Dal coronavirus una lezione anche per l'ambiente