La corretta valutazione dell’umidità del suolo è essenziale nella gestione dell’acqua e nella stima delle proprietà idrauliche dei suoli non saturi. L’uso delle sonde capacitive multi-sensore (MCAP) è in crescente aumento; i dati acquisiti non sarebbero realistici, e quindi di nessuna utilità pratica, senza un’accurata calibrazione. Il lavoro presenta curve di calibrazione della sonda PR2/6 per sabbie di diversa natura (diversa mineralogia) utili ad ottenere dati affidabili di umidità. All’aumentare del contenuto di ossidi di ferro nelle sabbie del bacino del Fiume Tevere, la pendenza delle equazioni di calibrazione aumenta, permettendo la comprensione delle diverse risposte elettromagnetiche dei materiali. In analogia con gli studi su terreni simili, le sabbie ad alto contenuto di ossidi di ferro mostrano una superficie specifica relativa più alta rispetto a quelle quarzose o calcaree; la formazione di acqua di adesione incrementa i valori di permittività (pendenza della retta di calibrazione più elevata). I dati sul contenuto d’acqua, integrati con quelli derivati da uno stimatore di proprietà idrologiche dei suoli, permettono la stima della conduttività idraulica del non saturo. L’applicazione dell’equazione della ditta produttrice al posto di quelle specifiche può sovrastimare i valori di conducibilità idraulica fino a due ordini di grandezza, interpretando quindi in maniera non corretta i fenomeni che avvengono nella zona insatura.

Estimating moisture content and hydraulic properties of unsaturated sandy soils of Tiber River (Central Italy): integrating data from calibrated PR2/6 probe and hydraulic property estimator

Ortenzi, Sofia
Writing – Original Draft Preparation
;
Mangoni, Martina
Data Curation
;
Di Matteo, Lucio
Writing – Original Draft Preparation
2022

Abstract

La corretta valutazione dell’umidità del suolo è essenziale nella gestione dell’acqua e nella stima delle proprietà idrauliche dei suoli non saturi. L’uso delle sonde capacitive multi-sensore (MCAP) è in crescente aumento; i dati acquisiti non sarebbero realistici, e quindi di nessuna utilità pratica, senza un’accurata calibrazione. Il lavoro presenta curve di calibrazione della sonda PR2/6 per sabbie di diversa natura (diversa mineralogia) utili ad ottenere dati affidabili di umidità. All’aumentare del contenuto di ossidi di ferro nelle sabbie del bacino del Fiume Tevere, la pendenza delle equazioni di calibrazione aumenta, permettendo la comprensione delle diverse risposte elettromagnetiche dei materiali. In analogia con gli studi su terreni simili, le sabbie ad alto contenuto di ossidi di ferro mostrano una superficie specifica relativa più alta rispetto a quelle quarzose o calcaree; la formazione di acqua di adesione incrementa i valori di permittività (pendenza della retta di calibrazione più elevata). I dati sul contenuto d’acqua, integrati con quelli derivati da uno stimatore di proprietà idrologiche dei suoli, permettono la stima della conduttività idraulica del non saturo. L’applicazione dell’equazione della ditta produttrice al posto di quelle specifiche può sovrastimare i valori di conducibilità idraulica fino a due ordini di grandezza, interpretando quindi in maniera non corretta i fenomeni che avvengono nella zona insatura.
2022
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11391/1509242
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 5
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? 5
social impact