Analisi della poesia di Dino Campana "Per vichi fondi", compresa nel cosiddetto "Quaderno". Sua ripresa e variazione in "Il canto di Genova" di "Il più lungo giorno" e in "Genova" dei "Canti Orfici"

Campana "Per vichi fondi" di Genova

Sandro Gentili
2022

Abstract

Analisi della poesia di Dino Campana "Per vichi fondi", compresa nel cosiddetto "Quaderno". Sua ripresa e variazione in "Il canto di Genova" di "Il più lungo giorno" e in "Genova" dei "Canti Orfici"
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11391/1533813
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact