Il rilievo cinematico con tecnologie satellitari ha assunto negli ultimi anni un’importanza notevole in relazione soprattutto alle novità normative che impongono agli Enti proprietari e/o Gestori di strade di dotarsi di un Catasto adeguato. Il Laboratorio di Topografia dell’Università di Perugia ha approfondito l’aspetto topografico della descrizione del tracciato stradale attraverso una sequenza di punti ottenuta da rilievo satellitare GNSS. L’analisi si è basata inizialmente sul rilievo cinematico con campionamento a frequenza elevata (massimo 20 Hz) disponendo in prossimità del tracciato una serie di ricevitori GNSS di riferimento e successivamente definendo procedure semi-automatiche per il confronto ed il filtraggio statistico dei risultati ottenuti in post-elaborazione delle traiettorie derivanti da configurazioni ridondanti. Nella fase successiva si è dotato il veicolo anche di un sistema integrato IMU-GPS, abilitato a ricevere correzioni differenziali OMNISTAR-HP. E’ stato perciò possibile confrontare le soluzioni dei parametri cinematici forniti dal sistema IMU-GPS con quelle ottenute attraverso la tecnica GNSS, mentre è tuttora in corso l’elaborazione dei dati di assetto del veicolo ricavati da quattro antenne GNSS con le corrispondenti misure fornite dal sistema IMU-GPS.

Confronto dei parametri cinematici del moto di un veicolo determinati con metodi satellitari GNSS e con sistema integrato GPS/IMU

FASTELLINI, GUIDO;RADICIONI, Fabio;STOPPINI, Aurelio
2006-01-01

Abstract

Il rilievo cinematico con tecnologie satellitari ha assunto negli ultimi anni un’importanza notevole in relazione soprattutto alle novità normative che impongono agli Enti proprietari e/o Gestori di strade di dotarsi di un Catasto adeguato. Il Laboratorio di Topografia dell’Università di Perugia ha approfondito l’aspetto topografico della descrizione del tracciato stradale attraverso una sequenza di punti ottenuta da rilievo satellitare GNSS. L’analisi si è basata inizialmente sul rilievo cinematico con campionamento a frequenza elevata (massimo 20 Hz) disponendo in prossimità del tracciato una serie di ricevitori GNSS di riferimento e successivamente definendo procedure semi-automatiche per il confronto ed il filtraggio statistico dei risultati ottenuti in post-elaborazione delle traiettorie derivanti da configurazioni ridondanti. Nella fase successiva si è dotato il veicolo anche di un sistema integrato IMU-GPS, abilitato a ricevere correzioni differenziali OMNISTAR-HP. E’ stato perciò possibile confrontare le soluzioni dei parametri cinematici forniti dal sistema IMU-GPS con quelle ottenute attraverso la tecnica GNSS, mentre è tuttora in corso l’elaborazione dei dati di assetto del veicolo ricavati da quattro antenne GNSS con le corrispondenti misure fornite dal sistema IMU-GPS.
9788890094309
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11391/159586
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact