La Corte costituzionale si riconosce per la prima volta legittimata ad utilizzare l'istituto del rinvio pregiudiziale alla Corte di giustizia della Comunità europea. Ciò apre nuove scenari, favorevoli a un maggiore rapporto collaborativo tra le due Corti, anche al di là dell'ambito specifico (il giudizio in via d'azione) in cui detto rinvio è stato utilizzato.

La Corte costituzionale ricorre per la prima volta al rinvio pregiudiziale. Spunti di riflessione sull'ordinanza n.103 del 2008

PESOLE, Luciana
2008-01-01

Abstract

La Corte costituzionale si riconosce per la prima volta legittimata ad utilizzare l'istituto del rinvio pregiudiziale alla Corte di giustizia della Comunità europea. Ciò apre nuove scenari, favorevoli a un maggiore rapporto collaborativo tra le due Corti, anche al di là dell'ambito specifico (il giudizio in via d'azione) in cui detto rinvio è stato utilizzato.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11391/165299
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact