Tra le varie ipotesi di trasformazione e di mutamento di titolarità dei complessi aziendali, il legislatore dedica attenzione particolare al mutamento del soggetto appaltatore o affidatario di servizi pubblici, normalmente di servizi pubblici locali, come i servizi idrici o quelli ambientali. Si tratta di un settore di attività sul quale insistono diversi aggregati normativi ispirati dal diritto dell'Unione europea, in particolare le norme sulla messa a gara di tali servizi succedutesi dal 2008 in poi, le norme sui contratti ed appalti pubblici contenute nel D. Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 e, sul versante giuslavoristico, le disposizioni in materia di trasferimento di imprese o parti di imprese o, alternativamente, i principi che sovrintendono alla cessione del contratto di lavoro oppure, infine, che legittimano la cessazione del rapporto con il precedente affidatario e l'assunzione da parte del nuovo gestore del servizio. L'articolo si propone di delineare i più importanti risvolti problematici di queste vicende e le linee di approfondimento di questa nuova e ancora inesplorata tematica, auspicando l'avvio di indagini interdisciplinari da parte degli studiosi di diritto del lavoro, di diritto amministrativo e di diritto dell'Unione europea.

ESTERNALIZZAZIONI, NORME A TUTELA DEI LAVORATORI E NORMATIVA SPECIALEIN MATERIA DI SERVIZI PUBBLICI LOCALI

BELLOMO, Stefano
2010-01-01

Abstract

Tra le varie ipotesi di trasformazione e di mutamento di titolarità dei complessi aziendali, il legislatore dedica attenzione particolare al mutamento del soggetto appaltatore o affidatario di servizi pubblici, normalmente di servizi pubblici locali, come i servizi idrici o quelli ambientali. Si tratta di un settore di attività sul quale insistono diversi aggregati normativi ispirati dal diritto dell'Unione europea, in particolare le norme sulla messa a gara di tali servizi succedutesi dal 2008 in poi, le norme sui contratti ed appalti pubblici contenute nel D. Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 e, sul versante giuslavoristico, le disposizioni in materia di trasferimento di imprese o parti di imprese o, alternativamente, i principi che sovrintendono alla cessione del contratto di lavoro oppure, infine, che legittimano la cessazione del rapporto con il precedente affidatario e l'assunzione da parte del nuovo gestore del servizio. L'articolo si propone di delineare i più importanti risvolti problematici di queste vicende e le linee di approfondimento di questa nuova e ancora inesplorata tematica, auspicando l'avvio di indagini interdisciplinari da parte degli studiosi di diritto del lavoro, di diritto amministrativo e di diritto dell'Unione europea.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11391/174821
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact