Continuità, discontinuità, crisi e decadenza: qualche considerazione su tesi vecchie e nuove