Il saggio analizza criticamente l'evoluzione normativa in tema di tutela dei lavoratori atipici nell'ordinamento dell'Unione europea, dimostrando come sia sia passati da una concezione incentrata su tecniche tradizionali ad una forma di tutela per lo più fondata sul divieto di discriminazione associata, nel caso del lavoro a termine, al divieto e alla sanzione degli abusi.

La protezione dei lavoratori non-standard nel diritto dell'Unione europea

GIUBBONI, Stefano
2011

Abstract

Il saggio analizza criticamente l'evoluzione normativa in tema di tutela dei lavoratori atipici nell'ordinamento dell'Unione europea, dimostrando come sia sia passati da una concezione incentrata su tecniche tradizionali ad una forma di tutela per lo più fondata sul divieto di discriminazione associata, nel caso del lavoro a termine, al divieto e alla sanzione degli abusi.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11391/235920
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact